Bibliopoint Beatrice Costanzo

NUOVO ORARIO ESTATE 2017

Durante il periodo estivo, da lunedì 12 giugno 2017 fino a nuovo avviso, il Bibliopoint "B. Costanzo - Liceo Giulio Cesare", osserverà il seguente orario: dal lunedì al venerdì: 9.00-13.30.
La Biblioteca sarà chiusa nei giorni di chiusura della scuola.

_____________________________

IL BIBLIOPOINT «BEATRICE COSTANZO»

Con la trasformazione in Bibliopoint dal maggio 2017 la nostra biblioteca scolastica mette a disposizione dei cittadini il suo patrimonio librario, costituito da circa 16.000 volumi, e due sale di lettura dotate di postazioni informatiche, che possono accogliere fino a 40 utenti; migliora il servizio per studenti, docenti, genitori e personale ATA, grazie alla possibilità di accedere ai servizi garantiti dalla rete delle Biblioteche di Roma.

E' disponibile la consultazione on-line del catalogo.

Da lunedì 12 dicembre 2016 è possibile ritirare la tessera della Biblioteca “Beatrice Costanzo” del nostro Liceo presso la stessa Biblioteca, portando una foto formato tessera ed esibendo un documento di riconoscimento. Possono ritirare la tessera studenti, genitori, docenti, personale ATA ed ex alunni.

La tessera è gratuita e ha validità di un anno scolastico.

La tessera consente l’accesso ai seguenti servizi:
• accesso ai locali, alla consultazione e al prestito dei libri e delle riviste della Biblioteca di Filosofia della “Sapienza” Università di Roma, sita in Via Carlo Fea 2 (Villa Mirafiori) (solo per chi ha almeno 16 anni) (per informazioni su orari e localizzazione, cfr. https://web.uniroma1.it/dip_filosofia/archivionotizie/biblioteca);
• sconto del 10% sui libri acquistati nella libreria “Tra le righe”, viale Gorizia 29;
• sconto del 15% sui libri acquistati nella libreria “Punto Einaudi”, via Bisagno 3.

Dall'a.s. 2012/2013 è in corso il lavoro di valorizzazione del patrimonio librario della scuola.
_____________________________

SERVIZI

1. Accesso: è gratuito e libero per gli studenti, i docenti, gli ex alunni ed i genitori. Tutti i lettori sono ammessi alla consultazione ed al prestito dei documenti. Per gli ex alunni e per i genitori si richiede obbligatoriamente un documento di riconoscimento.

2. Consultazione: è libera, ma durante le ore di lezione va autorizzata dal docente.

3. Prestito: è libero e gratuito. Soltanto in via eccezionale (Esami di Stato) se ne può usufruire nel periodo estivo. Si fa obbligo tassativo di restituire i libri prima della conclusione degli Esami di Stato.

Per tutti gli utenti il PRESTITO è subordinato:
a. Alla compilazione di una scheda contenente i dati anagrafici, l’indirizzo ed il recapito telefonico aggiornato;
b. All’annotazione del prestito in un apposito registro della Biblioteca.
Si possono prendere in prestito fino a due volumi per volta per un periodo di un mese; il prestito è rinnovabile dietro richiesta.
Sono esclusi dal prestito le enciclopedie, le opere di consultazione ed i testi di particolare valore storico.
Prima della conclusione dell’anno scolastico è assolutamente necessario restituire tutti i libri presi in prestito. Una proroga è consentita agli studenti impegnati nell’Esame di Stato dietro preavviso.
In caso di mancata restituzione l’utente verrà escluso dal servizio di prestito.

Per poter accedere alla sala di lettura gli studenti devono avere:
• l’autorizzazione del Docente in orario;
• il libretto delle giustificazioni o un documento di riconoscimento.

Agli studenti non è consentito:
• l’uso dei computer;
• l’accesso con borse e/o zaini;
• l’introduzione di cibi e/o bevande nei locali della biblioteca.

Il tempo di consultazione non può essere superiore a due ore; la presenza nella sala di lettura è consentita ad un numero massimo di venti studenti.

Inaugurazione Bibliopoint «B. Costanzo»

Il 18 maggio 2017, alle ore 18.00, è stato inaugurato il Bibliopoint “B. Costanzo” del Liceo Giulio Cesare.

Con la trasformazione in Bibliopoint la nostra biblioteca scolastica mette a disposizione dei cittadini il suo patrimonio librario, costituito da circa 16.000 volumi, e due sale di lettura dotate di postazioni informatiche, che possono accogliere fino a 40 utenti; migliora il servizio per studenti, docenti, genitori e personale ATA, grazie alla possibilità di accedere ai servizi garantiti dalla rete delle Biblioteche di Roma.

Durante la cerimonia, dopo i saluti istituzionali (Dirigente Scolastico, Presidente dell’Associazione ex-alunni, dirigenti delle Biblioteche di Roma e autorità del II Municipio), è intervenuto Attilio Scarpellini, traduttore, saggista, critico teatrale e conduttore radiofonico, ex-studente del nostro Liceo, che ha parlato del testo di Albert Camus, La caduta.
Gli studenti del circolo di lettura del Liceo hanno letto alcuni passi dell’opera.