Giornata della Memoria 2018

Progetto Bibliocineforum - Infografica della classe 5d per la Giornata della Memoria

Progetto Bibliocineforum - Video della classe 5D per la Giornata della Memoria


Linee guida nazionali per una didattica della Shoah a scuola

Con la legge n. 211 del 20 luglio del 2000, il Parlamento italiano ha riconosciuto il 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, “Giorno della Memoria in ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani nei campi nazisti” specificando, all'art. 2, che in occasione di tale giorno "sono organizzati cerimonie, iniziative, incontri e momenti comuni di narrazione dei fatti e di riflessione, in modo particolare nelle scuole di ogni ordine e grado, su quanto è accaduto al popolo ebraico e ai deportati militari e politici italiani nei campi nazisti in modo da conservare nel futuro dell’Italia la memoria di un tragico ed oscuro periodo della storia nel nostro Paese e in Europa, e affinché simili eventi non possano mai più accadere”.

In concomitanza con le celebrazioni del giorno della Memoria, la Ministra ha voluto mandare alle scuole di ogni ordine e grado una lettera per inviare loro le “Linee guida nazionali per una didattica della Shoah a scuola” e il discorso che il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha rivolto alle studentesse e agli studenti presenti alla cerimonia di celebrazione del Giorno della Memoria.

Si allegano:
La Circolare MIUR di trasmissione delle Linee Guida Nazionali per una didattica della Shoah a Scuola
Il messaggio della Ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli di presentazione del messaggio del Presidente della Repubblica
Il messaggio del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per la celebrazione del Giorno della Memoria
Le Linee Guida Nazionali per una didattica della Shoah a Scuola

IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Paola Senesi

Cerimonia per la Giornata della Memoria 2016

In prossimità della Giornata della Memoria 2016 il nostro Liceo ospiterà un importante evento mercoledì 20 gennaio dalle ore 12.30 alle ore 14.00: la cerimonia di piantumazione di un ulivo in memoria dei fratelli Finzi, ex alunni cari alla memoria del nostro liceo, cui la Fondazione Museo della Shoah e l’Associazione ex alunni ha dedicato un bando di gara per i nostri attuali studenti di durata ormai quinquennale.

Questa cerimonia (in allegato il programma), promossa da un altro ex alunno, l’Ambasciatore d’Italia in Israele Francesco Maria Talò insieme all’Associazione KKL onlus e alla sua dirigente Letizia Piperno, anche lei ex alunna, avrà l’onore di svolgersi alla presenza del Ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini, che per la prima volta ha voluto partecipare in una scuola a eventi di tal fatta. Saranno anche presenti molte altre autorità, quale l’Ambasciatore d’Israele in Italia, Naor Gilon, il Presidente dell’UCEI Renzo Gattegna e alcuni testimoni, quali la signora Emma Marino, vittima delle leggi razziali del ’38, e alcuni discendenti della famiglia Finzi.
Anche la scuola è stata chiamata a parlare: il rappresentante del Consiglio d’Istituto, Federica Fontana, farà quindi un breve intervento sul tema “La memoria per uno studente liceale oggi”, concordato insieme agli altri rappresentanti.

Sono pertanto invitati a partecipare le classi terze liceo sezz. A, B, F, G, e un rappresentante scelto fra i due eletti per ciascuna classe: i nominativi di questi studenti devono essere forniti in Vicepresidenza entro lunedì 18 gennaio. Saranno poi presenti i 4 studenti rappresentanti del Consiglio d’Istituto, i 2 studenti eletti alla Consulta Provinciale e il presidente del Comitato studentesco. Sono inoltre invitati i docenti eletti al Consiglio d’istituto; ulteriori docenti eventualmente interessati a partecipare concorderanno con la Vicepresidenza la propria presenza, anch’essi entro lunedì 18 gennaio.

Alle 12,15 del 20 gennaio scenderanno in Aula Magna le 4 terze, accompagnate dai docenti in servizio in 5^ e 6^ ora di lezione, e i 44 rappresentanti di classe citati: dopo gli interventi previsti in Aula Magna tutti i presenti scenderanno in cortile dove si svolgerà la cerimonia di piantumazione dell’ulivo nel nostro giardino. Gli studenti rappresentanti del Consiglio d’Istituto e della Consulta, e il presidente del Comitato (7 alunni) collaboreranno alla cerimonia.

Considerati tempi e modi della cerimonia, le classi in uscita alle ore 12,00 utilizzeranno – come d’abitudine - i cancelli di Corso Trieste con la preghiera di un celere sgombero degli spazi. Le classi in uscita alle 13,00 scenderanno invece per le scale interne fino al primo piano e da qui utilizzeranno le scale della Settembrini, gentilmente offerte in uso dalla scuola. A guidare queste operazioni e ad accogliere Ministro e Ambasciatori sono chiamati i ragazzi del servizio d’ordine, sostenuti ovviamente dai collaboratori scolastici, come sempre.

Per l’occasione il ricevimento dei genitori è sospeso a partire dalle ore 11,00.

Non è necessario raccomandare un comportamento adeguato: so che nessuno di noi vorrà far sfigurare il nostro liceo, impegnato in un evento pubblico di tale importanza, seguito da stampa e televisioni. Saremo come sempre all’altezza del nome che portiamo.

Viaggio della Memoria 2015

29 – 31 Marzo 2015
Il Liceo Giulio Cesare partecipa con alcuni studenti al Viaggio della Memoria organizzato dalla Regione Lazio.

Oggi, a settanta anni dall’entrata delle truppe sovietiche ad Auschwitz, è ancora – e sempre più – necessario riflettere sulle condizioni che resero possibile tale orrore, vero “paradigma della barbarie moderna”.

E “se comprendere è impossibile, conoscere è necessario perché ciò che è accaduto può tornare; le coscienze possono nuovamente essere sedotte ed oscurate: anche le nostre” (Primo Levi).

Come ci ha detto Sami Modiano nell’incontro di preparazione al viaggio bisogna fare in modo che “quello che hanno visto i nostri occhi non succeda più; noi facciamo la nostra parte ma domani sarete voi giovani a dover fare la vostra.”

Con questo spirito, come emozione, tremore e rispetto partiamo.

Resoconto del viaggio (.pptm 170MB)

Giornata della memoria 2012

Si informa che quest’anno il liceo ha messo in cantiere per la settimana a cavallo del 27 gennaio, Giornata della Memoria della Shoah, numerose iniziative, che vengono indicate di seguito.

Lunedì 23 gennaio - Spettacolo teatrale “Racconta!”

Lo spettacolo si svolge presso l’Aula Magna della Università Valdese in via Pietro Cossa n.42 (Piazza Cavour). La capienza di ca.130 persone consente l’adesione di 4-5 classi, ma lo spettacolo viene ripetuto in due fasce orarie, la prima dalle 9,00 alle 11,00 e la seconda dalle 11,00 alle 13,00, per un totale massimo di ca. 10 classi; il costo del biglietto è di € 6,00 da pagare direttamente al botteghino. Si tratta di un viaggio poetico tra ricordi, urla, silenzi, ritratti e parole di donne “sommerse o salvate” dall’Olocausto: i testi presentati vanno dal celebre “16 ottobre 1943” di Giacomo De Benedetti alla “Storia” di Elsa Morante, e sono intervallati da testimonianze di donne comuni che hanno pubblicato, a parecchi anni di distanza dalla Shoah, i loro incredibili diari.

I docenti interessati comunicheranno la propria adesione al prof.Scagliarini entro sabato 21 gennaio p.v.; nel caso del primo spettacolo i docenti accompagnatori si daranno appuntamento con la classe davanti al teatro alle 8,30 con rientro a scuola alle h.11,00 per il regolare svolgimento delle ore di lezione dalla quarta alla fine della mattinata; nel caso di adesione al secondo spettacolo le prime due ore di lezione si svolgeranno regolarmente e alle 10,00 i docenti accompagnatori e gli studenti usciranno da scuola per recarsi a teatro, da dove alla fine dello spettacolo si tornerà direttamente a casa. Le autorizzazioni firmate dalle famiglie saranno differenziate secondo questa diversa scansione della mattinata di lezione.

Mercoledì 25 gennaio - "Le non persone"

La classe 2A ha aderito all’iniziativa del Comune di Roma, riservata alle scuole che hanno partecipato al viaggio ad Auschwitz, presso l’Auditorium della Conciliazione, dove verrà proiettato il video “Le non persone” di Roberto Olla, direttore del ‘TG1Storia’.

Venerdì 27 gennaio - "Per le vie del ghetto di Roma" - "Ti racconto la storia" - "Nata due volte"

Roma 16 ottobre 1943 “Per le vie del ghetto di Roma”: si ripropone l’iniziativa che il liceo, grazie al prof.Scagliarini, ha organizzato l’anno passato. Si tratta di un percorso nel Ghetto in cui gli studenti stessi diventano protagonisti di una rievocazione attraverso la lettura di una serie di testi sulla deportazione degli Ebrei romani. Il prof. Scagliarini mette a disposizione dei docenti interessati il fascicolo con i brani da far preparare ai ragazzi e riceverà le classi accompagnate dai propri docenti all’ingresso del ghetto, per introdurre il percorso. Le classi interessate devono prenotarsi dal prof.Scagliarini entro mercoledì 25 gennaio, in modo da organizzare i turni di arrivo per l’introduzione (ovviamente per chi la desidera).
L’iniziativa sarà ripetuta anche lunedì 30 gennaio per eventuali ulteriori classi interessate (v.oltre)

Presso l’Archivio centrale dello Stato alle 9,30 in Piazzale degli Archivi 27, manifestazione dedicata alle scuole, durante la quale sarà illustrato l’utilizzo del portale “Ti racconto la storia: voci dalla Shoah” che permette di consultare on line le interviste italiane realizzate per iniziativa di Steven Spielberg, fondatore dello USC Shoah Foundation Institute for Visual History and Education. Sarà poi proiettato il filmato “ Nata due volte”, tratto dalla testimonianza di Settimia Spizzichino, deportata ad Auschwitz dopo il rastrellamento del ghetto di Roma nell’ottobre 1943, realizzato da Giandomenico Curi. I docenti interessati devono rivolgersi al prof.Scagliarini entro venerdì 20 gennaio per la necessaria prenotazione presso l’Archivio di Stato.


Lunedì 30 gennaio
Roma 16 ottobre 1943 “Per le vie del ghetto di Roma” : seconda data utile per il citato progetto.

Per ogni ulteriore informazione rivolgersi al prof.Scagliarini, referente e organizzatore di tutte le citate attività. Per la Commemorazione del 25 gennaio nella nostra Aula Magna seguirà ulteriore specifico Avviso, con il programma dell’evento.

Mercoledì 1 febbraio - Incontro “La Memoria della Shoah” alla presenza del Sindaco di Roma

Gli studenti che hanno partecipato al viaggio ad Auschwitz presenteranno ai compagni e al sindaco Gianni Alemanno il risultato del lavoro di ricerca e approfondimento da loro svolto. Interverrà anche Sami Modiano, testimone sopravvissuto ad Auschwitz. Si allega il programma dell’evento.

Giornata della memoria 2011

Si comunica che è pervenuta a questa presidenza la seguente proposta di attività, relativa alla celebrazioni della Giornata della memoria.

Roma 16 ottobre 1943: Per le vie del ghetto di Roma
Si tratta di un percorso, da realizzare venerdì 28 gennaio 2011, in cui gli studenti stessi diventano protagonisti di una rievocazione attraverso la lettura di una serie di testi sulla deportazione degli Ebrei romani. L’iniziativa è curata dal prof. Cristiano Scagliarini che mette a disposizione dei docenti interessati il fascicolo con i brani da far preparare ai ragazzi e che riceverà le classi accompagnate dai propri docenti all’ingresso del ghetto, per introdurre il percorso.

In ogni caso giovedì 27 gennaio 2011 tutte le classi rispetteranno un minuto di silenzio nel corso della III ora, alle h.10,15 dopo aver proceduto alla lettura e alla riflessione sui testi che si allegano, per i quali ringrazio il prof. Scagliarini, che ne ha curato la scelta e la redazione: si tratta di testi relativi al tema del ritorno, denso di echi non solo legati alla Shoah. Tutti i docenti che hanno lezione in quell’ora potranno ritirarne copia in Vicepresidenza.

Nella consapevolezza della intelligente partecipazione di tutti voi a questo momento, sono certa che farete in modo che non si trasformi in una rituale o, peggio, stanca ripetizione di doverose riflessioni, ma renderete questi pochi minuti intensi, come l’evento richiede.