Concerto di fine anno 2017/2018

Di seguito la rassegna stampa dell'ormai tradizionale concerto di fine anno del nostro liceo che ha visto Antonello Venditti ospite ed ex alunno d'eccezione.

Il concerto su Repubblica

Di seguito la rassegna relativa incontro del nostro Liceo con il Giudice Giancarlo Caselli avvenuoto il 15 marzo:

Articolo di G. Rusconi su www.rossoporpora.org

Viaggio della Memoria 2018

All'importante Viaggio delle Memoria 2018 ad Auschwitz organizzato dal Miur hanno partecipato 34 ragazzi delle terze liceo, due docenti e la preside.
Di seguito una breve rassegna stampa:

Tuttoscuola marzo 2018 (articolo di Paola Senesi)

Rai Scuola

Rainews.it

La Repubblica

Il Corriere della Sera

Il Sole 24 Ore

Il Sole 24 Ore, le testimonianze degli studenti

Rai.it

Si segnalano inoltre i seguenti appuntamenti:

Dal dal 26 gennaio al 12 febbraio nei corridoi che accedono all'aula Magna mostra itinerante “Gli Ebrei sotto il Regno Sabaudo”

Martedì 6 febbraio: CONVEGNO "La memoria nei Municipi II e IV" 9.30-13.00

Giovedì 25 gennaio su RADIOUNO RAI, dalle ore 10.30 alle 12.00 due nostri alunni -Maria Teresa Bogliardi 3A e Pietro Taragoni 3F- saranno intervistati nel corso di una lunga diretta comprendente anche l'intervento del presidente Mattarella. La trasmissione è riascoltabile e scaricabile sul sito di Radio 1 "la radio ne parla".

Sabato 27 gennaio su Rai Scuola alle ore 19.00 andrà in onda il programma "Non sono italiano, sono ebreo", un ampio resoconto del viaggio con molti interventi dei nostri studenti e della preside.

Si segnala inoltre una importante iniziativa per la quale ringraziamo le nostre infaticabili volontarie del bibliopoint: in biblioteca è presente un banco sul quale si trovano in esposizione i testi relativi alla Shoah presenti in biblioteca, integrati da quelli acquistati nel corso del viaggio e che verranno lasciati in visione e in prestito per chi fosse interessato.

La notte nazionale del Liceo Classico

Tra antico e moderno (Francesca Vennarucci, Tuttoscuola marzo 2018)

La notte nazionale del Liceo Classico su rossoporpora.org

La notte nazionale del Liceo Classico (Camilla Mozzetti, Il Messaggero, 12.01.2018)

Metrica e note dopocena tutti a scuola (Luca Monaco, La Repubblica, 13.01.2018)

Servizi del TG1 RAI del 13.01.2018 sulla notte nazionale del Liceo Classico: qui l'edizione delle ore 13.30 e qui sotto quella delle ore 20.00.

Rassegna stampa 2017/18

A.T. Work: la ‘formazione periferica’ al centro della professionalità docente, di P.Senesi

La valutazione nel primo ciclo (Paola Senesi, Tuttoscuola n. 577)

ASL secondo l'Istituto Superiore di Sanità

Riportiamo una lettera aperta al Corriere della Sera del Gruppo di Coordimento dei ricercatori dell'ISS, in risposta alle recenti manifestazioni di protesta degli studenti su l'ASL.

In essa si sottolinea la serietà e la qualità didattica dei percosi di Alternanza progettati con diversi licei romani, tra cui il Giulio Cesare. (24.10.2017)

Stage di integrazione culturale

E’ stato un vero successo lo stage di integrazione culturale cui hanno partecipato 28 studenti del nostro liceo dal 22 febbraio al 1 marzo 2009.
Alunni delle classi VH VI VL IL IF accompagnati dalle proff. Stefania Cioni e Laura Zerboni hanno realizzato un sogno nel cassetto: quello di conoscere coetanei inglesi e condividere con loro esperienze scolastiche, mettendosi in gioco nella comprensione e comunicazione in lingua.
A gruppi di quattro sono stati inseriti in classi curriculari ove – guidati dai loro rispettivi partners – hanno seguito le varie discipline proposte: dalla letteratura inglese, storia, geografia, teatro, musica, alla matematica, informatica, religione, educazione fisica.
Con la visita di Oxford e dei suoi colleges si è conclusa una settimana proficua e altamente formativa per dei giovani che si apprestano ad affrontare le sfide europee.
La lettera del capo di istituto della RIBSTON HALL HIGH SCHOOL di Gloucester conferma la valenza linguistica ed il coinvolgimento individuale e collettivo di tale proposta che ha gratificato 28 alunni fortemente motivati ad affrontare una nuova esperienza non solo scolastica.

Il Giulio sul Corriere dello Sport

Mercoledì 29 Novembre 2006 il Corriere dello Sport ha dedicato un'intera pagina alla nostra scuola. Coloro che sono interessati possono visionarla in formato pdf.
Il testo della pagina (pdf)





Il Giulio in Giappone...

Una troupe della TV giapponese è stata a Roma per un documentario su Giulio Cesare. Naturalmente non poteva mancare una visita al nostro Liceo... una ragazza giapponese è alle prese con il latino, nella classe III G del prof. Orazio Bologna.

Il Cinema per il Giulio Cesare

Articolo di GIOVANNA GRASSI comparso sul Corriere della Sera del 19 aprile 1997.

Il proiettore regalato al liceo Giulio Cesare da un gruppo di registi di diverse generazioni, tutti autotassatisi, dai fratelli Paolo e Vittorio Taviani a Carlo Verdone e tanti altri, srotola pellicola "a tutte pizze" e certamente, anche se è solo una piccola goccia, concorrerà a instillare in tanti giovani la passione e lo studio del cinema. Bernardo Bertolucci è stato tra i primi registi a presentare nell'Aula magna uno dei suoi film, "Io ballo da sola", ma ha chiesto che non fossero presenti giornalisti "per non disturbare l'incontro diretto con i giovani". Bernardo ha letteralmente incantato con la sua generosità e la sua ricchezza dialettica gli studenti. "Un pomeriggio magico", hanno detto i ragazzi, stilando un elenco degli autori che vorrebbero incontrare. "In primo piano - dice la professoressa di Filosofia, Marina Sambiagio - c'e' Moretti. Per ora ci ha fatto sapere che non verrà. Speriamo che cambi idea". Per questa settimana era previsto l'incontro con Antonioni e si è svolto in un clima di grande partecipazione e commozione. È stato proiettato "Al di là delle nuvole", applaudito per dieci minuti da tutti gli studenti e seguito da un documentario di Enrica Fico, moglie del regista. "È stato - dice Marina Sambiagio - un incontro speciale perché non hanno voluto mancare autori come Martone, che sarà uno dei prossimi ospiti, Alessandro D'Alatri, Pasquale Pozzessere, che ha voluto fare un suo discorso per spiegare quanto e come l'opera di Antonioni lo avesse indotto a scegliere la professione-vocazione di regista, Franco Bernini e altri". L'esperienza del liceo romano, abbastanza unica nel suo genere, è importante non solo nel quadro di una didattica del cinema, ma anche come elemento aggregativo per gli studenti che rivelano inclinazione alla materia e che, con gli autori, hanno modo di porre domande, esporre dubbi, discutere tematiche e generi. Prossimamente hanno già accettato l'incontro Ettore Scola e Francesco Rosi, che sarà presentato da Gabriele Salvatores, dichiaratosi "un suo allievo, felice all'idea di illustrare la sua opera ai liceali".